Il Modena FC ed il Comune di Bomporto uniti nel segno del settore giovanile. Annunciata stamani, in conferenza stampa, la collaborazione tra il club gialloblu e la cittadina della Bassa modenese, che ospiterà la Berretti e l’Under 16 per tutta la stagione 2020/21.

A presentare il progetto è Roberto Cesati, dg del Modena: “Ringraziamo l’Amministrazione comunale di Bomporto per la disponibilità e la collaborazione mostrata nei nostri confronti. Porteremo a Bomporto due compagini del nostro settore giovanile alle quali teniamo particolarmente: la Berretti, che da quest’anno sarebbe dovuta diventare Primavera 3, e l’Under 16, che giocheranno nello splendido impianto rinnovato. In questo modo” – aggiunge – “portiamo l’attenzione ad una zona come la Bassa, che negli anni è stata trascurata, oltre che ad una città come Bomporto, che ha dato i natali a calciatori fondamentali nella storia del Modena, come Alberto Braglia ed i fratelli Sentimenti”.

Prosegue Mauro Melotti, responsabile del settore giovanile gialloblu: “Rinnovo i ringraziamenti all’amministrazione comunale di Bomporto, ho avuto modo di visitare l’impianto dove Berretti e Under 16 . Vogliamo allargare i nostri orizzonti a parte dell’hinterland modenese, trascurato in questi anni, abbiamo tante affiliate importanti in zona, la società ci ha permesso di investire qualcosa in più sul settore giovanile, ed in un momento come questo vuol dire che il Modena crede fortemente nel settore giovanile. Speriamo di poter cominciare il più presto possibile”.

Tocca poi al sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini: “Bisogna ringraziare il Modena per la scelta e la fiducia che ci hanno affidato e ci inorgoglisce. Sicuramente questa presenza porterà visibilità anche alle società sportive locali, poi siamo doppiamente soddisfatti perchè le giovanili potranno utilizzare lo stadio riqualificato, che verrà inoltre intitolato ai fratelli Sentimenti, che hanno fatto la storia del Modena. Stiamo valutando con grande interesse, inoltre, l’idea del museo dei calciatori bomportesi, che dovrebbe nascere proprio all’interno del nuovo stadio. Infine, siamo felici perchè ci sarà una collaborazione con l’associazione River e Baracca Beach che, oltre all’aspetto sportivo, cura qui in zona tante attività di volontariato, alle quali siamo molto legati”.

Mario Lugli, assessore allo sport del Comune di Bomporto: “Come detto dal sindaco, importante è il ricordo dei calciatori bomportesi, ma io ricordo anche la collaborazione tra il Modena e Bomporto attiva negli anni ’90, con tanti giovani calciatori a fare la trafila nel settore giovanile e poi avere la possibilità di giocare in prima squadra. Il Modena l’abbiamo nel cuore, speriamo che questo sia soltanto l’inizio di una collaborazione importante che vada avanti a lungo”.

Chiude Luca Cassani, Atletic River Baracca Beach: “Questa collaborazione con il Modena ci inorgoglisce molto, abbiamo spinto per intitolare lo stadio ai fratelli Sentimenti, e speriamo di consolidare con questo progetto la collaborazione con il Modena. Abbiamo tredici squadre nel settore giovanile, speriamo possano prendere ispirazione dai ragazzi che fanno parte delle varie compagini delle giovanili del Modena. Puntiamo a fare una prima squadra con il massimo dei giocatori usciti dal nostro settore giovanile, siamo nati nel 2015 ed abbiamo ancora bisogno di qualche tempo, ma abbiamo le carte in regola per raggiungere l’obiettivo di avere una squadra nei dilettanti, fatta dai nostri ragazzi”.

 

(fonte foto: modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Leave a Reply