Back to the top

Luglio 2020

Conferenza stampa di presentazione del progetto legato alle giovanili gialloblu

Il Modena FC ed il Comune di Bomporto uniti nel segno del settore giovanile. Annunciata stamani, in conferenza stampa, la collaborazione tra il club gialloblu e la cittadina della Bassa modenese, che ospiterà la Berretti e l’Under 16 per tutta la stagione 2020/21.

A presentare il progetto è Roberto Cesati, dg del Modena: “Ringraziamo l’Amministrazione comunale di Bomporto per la disponibilità e la collaborazione mostrata nei nostri confronti. Porteremo a Bomporto due compagini del nostro settore giovanile alle quali teniamo particolarmente: la Berretti, che da quest’anno sarebbe dovuta diventare Primavera 3, e l’Under 16, che giocheranno nello splendido impianto rinnovato. In questo modo” – aggiunge – “portiamo l’attenzione ad una zona come la Bassa, che negli anni è stata trascurata, oltre che ad una città come Bomporto, che ha dato i natali a calciatori fondamentali nella storia del Modena, come Alberto Braglia ed i fratelli Sentimenti”.

Prosegue Mauro Melotti, responsabile del settore giovanile gialloblu: “Rinnovo i ringraziamenti all’amministrazione comunale di Bomporto, ho avuto modo di visitare l’impianto dove Berretti e Under 16 . Vogliamo allargare i nostri orizzonti a parte dell’hinterland modenese, trascurato in questi anni, abbiamo tante affiliate importanti in zona, la società ci ha permesso di investire qualcosa in più sul settore giovanile, ed in un momento come questo vuol dire che il Modena crede fortemente nel settore giovanile. Speriamo di poter cominciare il più presto possibile”.

Tocca poi al sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini: “Bisogna ringraziare il Modena per la scelta e la fiducia che ci hanno affidato e ci inorgoglisce. Sicuramente questa presenza porterà visibilità anche alle società sportive locali, poi siamo doppiamente soddisfatti perchè le giovanili potranno utilizzare lo stadio riqualificato, che verrà inoltre intitolato ai fratelli Sentimenti, che hanno fatto la storia del Modena. Stiamo valutando con grande interesse, inoltre, l’idea del museo dei calciatori bomportesi, che dovrebbe nascere proprio all’interno del nuovo stadio. Infine, siamo felici perchè ci sarà una collaborazione con l’associazione River e Baracca Beach che, oltre all’aspetto sportivo, cura qui in zona tante attività di volontariato, alle quali siamo molto legati”.

Mario Lugli, assessore allo sport del Comune di Bomporto: “Come detto dal sindaco, importante è il ricordo dei calciatori bomportesi, ma io ricordo anche la collaborazione tra il Modena e Bomporto attiva negli anni ’90, con tanti giovani calciatori a fare la trafila nel settore giovanile e poi avere la possibilità di giocare in prima squadra. Il Modena l’abbiamo nel cuore, speriamo che questo sia soltanto l’inizio di una collaborazione importante che vada avanti a lungo”.

Chiude Luca Cassani, Atletic River Baracca Beach: “Questa collaborazione con il Modena ci inorgoglisce molto, abbiamo spinto per intitolare lo stadio ai fratelli Sentimenti, e speriamo di consolidare con questo progetto la collaborazione con il Modena. Abbiamo tredici squadre nel settore giovanile, speriamo possano prendere ispirazione dai ragazzi che fanno parte delle varie compagini delle giovanili del Modena. Puntiamo a fare una prima squadra con il massimo dei giocatori usciti dal nostro settore giovanile, siamo nati nel 2015 ed abbiamo ancora bisogno di qualche tempo, ma abbiamo le carte in regola per raggiungere l’obiettivo di avere una squadra nei dilettanti, fatta dai nostri ragazzi”.

 

(fonte foto: modenacalcio.com)

Salvatore Fratello

Si chiude la fase intergirone dei playoff di Lega Pro, il Carpi conosce il proprio destino. Cinque le squadre che ieri sera si sono qualificate alla fase nazionale del mini-torneo che porterà un club in B: si tratta di Padova, Novara, Potenza, Ternana ed Alessandria; quest’ultima, dopo il sorteggio di stamane, sarà la prima rivale dei biancorossi.

Decisamente più ricca di gol, la seconda fase intergirone ha visto ridursi ulteriormente il numero di pretendenti all’ultimo posto disponibile nel campionato di Serie B 2020/21, determinando le ultime cinque partecipanti alla fase nazionale. Oltre al Novara, già qualificato in virtù della rinuncia del Pontedera, a passare il turno sono state infatti l’Alessandria, vincente per 3-2 sul Siena, la Triestina, che ha superato per 0-1 il Sudtirol, il Padova, avanti grazie all’1-0 sulla Feralpisalò, la Ternana ed il Potenza, queste ultime qualificatesi grazie ai due pareggi  interni (entrambi per 1-1) rispettivamente contro Catania e Catanzaro.

Ai sei club qualificati, nel sorteggio effettuato questa mattina, si sono aggiunte le tre terze classificate della regular season (Renate, Carpi e Monopoli) e la vincente della Coppa Italia Lega Pro, la Juventus U23. I biancorossi di mister Riolfo sfideranno, come detto l’Alessandria: match in programma al “Cabassi” il prossimo 9 luglio (ore 20:30).

Di seguito il programma definitivo della prima fase nazionale (9 luglio):

Carpi – Alessandria

Juventus U23 – Padova

Monopoli – Ternana

Potenza – Triestina

Renate – Novara

 

(fonte foto: bariviva.it)

 

Salvatore Fratello

 

Proseguono i playoff di Lega Pro, oggi in campo dieci squadre. Archiviato con tante emozioni ma pochissimi gol il primo turno intergirone, nella serata odierna sono cinque le sfide in programma, con le vincenti che accederanno alla fase nazionale del mini-torneo per l’ultimo posto in B.

Resta ancora valida, per questo turno, la suddivisione in gironi: per il gruppo A, l’unica sfida in programma è quella tra Alessandria e Siena, entrambe qualificatesi a tavolino per rinuncia di Pro Patria ed Arezzo; l’altro accoppiamento avrebbe visto il Novara, passato grazie allo 0-0 casalingo con l’Albinoleffe, affrontare il Pontedera, che ha però rinunciato a disputare i playoff, lasciando campo libero ai piemontesi, già qualificati per la fase nazionale. Girone B, due le sfide previste: il Sudtirol, già qualificato al secondo turno in quanto quarta classificata della stagione regolare, ospita la Triestina, passata per la rinuncia del Piacenza, mentre il Padova (avanti per lo 0-0 casalingo con la Sambenedettese) attende la Feralpisalò, qualificatasi per rinuncia del Modena. A chiudere, le due gare in programma per il girone C, con il Potenza, quarto classificato della regular season, che attende il Catanzaro, qualificatosi dopo lo 0-0 interno con il Teramo, mentre la Ternana, passata grazie allo 0-0 con l’Avellino, ospita il Catania, che nel primo turno ha battuto per 3-2 la Virtus Francavilla.

Spettatore interessato di questa fase dei playoff è il Carpi, in attesa di conoscere il nome della propria avversaria nella prima fase nazionale, che sarà una delle vincenti delle sfide in programma questa sera.

 

Di seguito il programma completo della seconda fase intergirone:

GIRONE A

Alessandria – Siena 05/07 ore 20:30

Novara già qualificato alla prima fase nazionale per rinuncia del Pontedera.

GIRONE B

Sudtirol – Triestina 05/07 ore 20:00

Padova – Feralpisalò 05/07 ore 20:45

GIRONE C

Ternana – Catania 05/07 ore 20:30

Potenza – Catanzaro  05/07 ore 20:45

 

(fonte foto: ilmattino.it)

 

Salvatore Fratello